Archive for Dicembre, 2011

Il 16 dicembre rivive l’amore tra la Duse e D’Annunzio

Il Teatro della Rabbia

presenta

con la collaborazione dell’Associazione Tomax Teatro

L’ombra silenziosa
fine di una storia d’amore nel carteggio
Eleonora Duse - Gabriele D’Annunzio

con

Antonio Koch
Valentina Palmieri
Musiche originali di Roberto Passuti
Regia di Francesca Migliore

Gli archivi del Vittoriale conservano circa millecinquecento lettere inviate da Eleonora Duse a Gabriele d’ Annunzio nell’epoca del loro amore e del loro sodalizio artistico. Il carteggio, da cui è tratta la lettura-spettacolo, inedito fino a qualche anno fa, al di là dal complesso legame sentimentale, offre un’occasione unica per ripercorrere, attraverso una visione più intima e indiretta, alcuni precisi momenti evolutivi del teatro italiano tra Otto e Novecento. La parole di Eleonora Duse, che scaturiscono dalle lettere quasi fossero una partitura, sono parole disperatamente di vita e di sogno, un aggrapparsi continuo alla maledizione del lavoro per sfuggire a una solitudine inquietante. D’Annunzio aveva rotto il decennale sodalizio artistico offrendo la parte della Figlia di Iorio ad un’altra, mentre i suoi sentimenti si accendevano per la Marchesa Alessandra di Rudinì. Eleonora alterna speranze ed attese, timori e rivolte fino ad accettare il suo destino di vittima sacrificale. Alle lettere ora smarrite ora rabbiose della più grande attrice che il teatro italiano ricordi,
rispondono altre lettere che Gabriele d’ Annunzio scrisse in circostanze temporali diverse, in un montaggio immaginario volto a supplire l’assenza fisica delle risposte,  distrutte dalla figlia dell’Attrice, educata in convento,  in un impeto di vergogna per quell’amore così turbinoso.

 

16 dicembre 2011 ore 21
Il Cubo, Via Zanardi 249, Bologna (ampio parcheggio)
Ingresso libero per i soci (tessera 5 € in loco)